Responsabili: l’ins. Ivana Mitić Rakić, Giuliana Malusà, Paolo Lodovico Damuggia

Orario di lavoro: dal lunedì al venerdì dalle 11,30 alle 16,30

Quest’anno, al venerdì, il doposcuola presenta delle novità. Infatti, al venerdì non si scrivono i compiti come al solito, ma la giornata viene dedicata a numerose attività, quali attività artistiche, sportive (guidate in collaborazione con l’ins. Samuel Benussi), numerosi laboratori che ricordano festività e ricorrenze varie, visite fuori sede ecc.
Ecco un assaggio delle attività svolte al doposcuola nei mesi di settembre/ottobre

• Attività sportiva – quasi ogni venerdì si svolge il gruppo sportivo con lo scopo di mantenerci in forma attraverso il gioco sportivo

• Giornata delle lingue

Essendo in Europa l’ importanza di conoscere piu’ lingue oltre alla propria risulta essere una necessita’. Noi al doposcuola abbiamo parlato della ricchezza di conoscere tante lingue e culture diverse per poi cimentarsi nel gioco delle traduzioni; provare a tradurre tante parole „speciali e belle“, quali amicizia, libertà, grazie, prego, buongiorno, …in tutte le lingue conosciute dai ragazzi (italiano, croato, inglese e tedesco) come pure in quelle meno conosciute (giapponese, francese, albanese,…). Abbiamo poi disegnato le bandiere di molti paesi creando un bel pannello tutto colorato.

• Settimana dello spazio

Questo venerdi e’ stato dedicato alla conoscenza dello spazio e dei pianeti. Nell’aula multimediale abbiamo guardato la rappresentazone animata „La storia dei nove pianeti“ che spiegava con un linguaggio chiaro e semplice la nascita dei pianeti , la loro posizione e le loro caratteristiche. Per verificare le nozioni e le particolarita’ appena apprese, ma anche per divertirci, le insegnanti hanno preparato per i ragazzi un piccolo quiz sullo spazio.

• Giornata del pane

I bambini della I classe che frequentano il doposcuola hanno preparato nel refettorio della scuola dei dolcetti di pan dolce e marmellata (brioche) divertendosi e facendo un po’ di matematica (quanti ingredienti ci servono? contiamo i cucchiaini di zucchero,…), di natura e società (come e da che cosa si ottiene la farina?) di italiano (esprimersi correttamente), ginnastica (mescola e rimescola) e musica (cantando „ Il cuoco pasticcione“). I dolcetti preparati sono stati poi offerti come dessert a tutti i compagni del doposcuola e quelli che si sono trovati nelle vicinanze attirati dal buon profumino.. Anche gli adulti hanno apprezzato il lavoro dei „piccoli pasticcieri“.

• Giornata delle mele

Questa giornata è stata dedicata alle svariate attività incentrate sul „magico frutto “ e sull’importanza di un’alimentazione sana ed equilibrata. Si è partiti dal moto „una mela al giorno leva il medico di torno“, attraverso presentazioni e spiegazioni delle parti della mela e discutendo dei suoi vari utilizzi, per passare all’attivita’ artistica con espressioni e rappresentazioni legate alla mela. Abbiamo fatto pure a gara a chi sbucciando la propria mela otteneva la buccia più lunga. Infine abbiamo preparato e gustato un delizioso e genuino succo di mela tutti insieme.

le mele