Notizie

Progetto Scuola- famiglia

Progetto Scuola- famiglia 26 ottobre 2018- classe terza: “Il tartufo istriano…”

Venerdì mattina la mamma di Lana, la signora Nataša é venuta a parlarci di un argomento che per noi era sconosciuto ma che da subito é riuscito a catturare la nostra attenzione.
Attraverso delle bellissime foto ci ha trasmesso le sue tradizioni di famiglia, il nonno infatti e’ originario della pittoresca Montona.
Adesso sappiamo che il tartufo bianco é il più pregiato e che quello istriano in particolare é il migliore al mondo- cosa che ci riempie d’orgoglio.
Cresce nelle terre bianche.
Nelle terre rosse invece cresce il tartufo nero.
Un tempo di tartufi ce n’erano moltissimi, venivano graditi in particolare dai maiali, abilissimi a scovarli..
Oggigiorno il lavoro del tartufaio è sempre più difficile anche per via delle innumerevoli tasse promulgate dallo stato.
La cosa che ci ha stupito di più é che il suo lavoro inizia gia’ dalle tre del mattino e che al giorno riesce a compiere anche più di 20 km per non parlare dei cani che invece ne compiono il doppio se non di piu’.
E a proposito di cani, la mamma di Lana ci ha dato una vera lezione di vita che sicuramente non dimenticheremo: “i cani sono parte integrante della famiglia, devono essere amati per poter lavorare bene…”purtroppo non tutti i tartufai lo fanno, anzi quelle povere bestiole vengono solamente sfruttate e tenute in pessime condizioni”.
Il meglio della giornata però é stato il momento dell’assaggio: paté e pane al tartufo e golosi dolcetti…ringraziamo di cuore la signora Nataša che é stata davvero brava e disponibile.